Ciber scrittura creativa: che cos'è la scrittura creativa

Scrivere è un arte che si può apprendere e migliorare nel tempo, ma in realtà è un dono che si ha innato, tra mente cuore e mani, non è una cosa che si possa imparare da un giorno con l'altro, altrimenti saremmo tutti scrittori e invece non è così.

Per divenire scrittori creativi bisogna essere in possesso di una fantasia contagiosa, sapere come raccontare un fatto facendo si che colui che lo legge sia catturato dall'atmosfera che le parole cercano di ricreare. trasmettere immagini tramite parole non è certamente qualcosa di facile, mentre trasmettere sensazioni tramite immagini lo è molto di più. essere uno scrittore creativo non è certo un mestiere per tutti, in quanto in molti possono scrivere anche buoni articoli che siano per il Web o per giornali cartacei, ma da qui a comprendere realmente che cosa sia la scrittura creativa passa veramente molto.

In inglese si utilizza il termine "creative writing", questo tipo di tecnica è basato su frasi convergenza e divergenza, quando si parla di divergenza, vorrà dire che la mente potrà spaziare e sarà libera, così facendo potrà esplorare mondi e universi lontani, situazioni e scenari particolari e si sposta in un mondo di fantasia, una volta che si sia arrivati all'idea e ci si sia concentrati a fondo su di essa di arriva alla fase di convergenza nella quale si decide il filo narrativo della storia, dare un peso a tutte le differenti soluzioni che si sono trovate, accantonare ma non dimenticare le parti che al momento non servono e partire con la narrazione.

 

La letteratura ai tempi della crisi. Libri ambientati nella crisi economica 2008-2014 italiana

La crisi economica ha colpito l’Italia come un ciclone: posti di lavoro perduti, richieste di prestiti in caduta libera (tranne per i prestiti protestati, come quelli offerti da ProtestatiOnline) e giovani che non riescono proprio a trovare un’occupazione.
Della crisi si è occupata, come di consueto, anche la letteratura italiana, che ci presenta alcuni tomi che parlano proprio della complessa situazione economica e finanziaria nostrana.
“La Crisi: di chi è la colpa?” di Flavio Delbono è un bel libro, da leggere tutto d’un fiato, che si chiede “Come fanno gli USA a farci pagare i loro errori”, “Gli italiani sono ricchi o poveri?” e “Come è cambiata la nostra vita con l’euro?”. Il linguaggio di questo libro è accessibile, di facile comprensione anche a chi non è avvezzo all’economia ma vuole solo saperne di più sullo stato delle cose nel nostro paese.
“Io Siamo” di Corrado Passera è un testo illuminante che ci spiega che uscire dalla crisi è possibile: basta cambiare il rapporto di lavoro, la pubblica amministrazione e rivoluzione la nostra società. Sembra una cosa impossibile? Non secondo l’autore, che ci spiega come fare affinché l’Italia torni un bel posto dove vivere.
“Recessione” di Fabio d’Orlando analizza la crisi economica italiana e le sue ripercussioni sul nostro modo di vivere quotidiano. Il testo si propone per cercare di capire chi sono i colpevoli, come fare per uscire dalla crisi e soprattutto come fare affinché non accada più una crisi economica come quella che stiamo ancora vivendo e sperimentando sulla pelle.

Speciale: Libri sul Forex

Se siete nuovi nel settore e vorreste interessarvi di investimenti e transazioni nel campo di azioni, Forex, obbligazioni, ecc. sono parecchi i volumi ai quali potrete rivolgervi per cercare di iniziare ad avvicinarvi con passi cauti ad un mercato in continua evoluzione giorno dopo giorno.

Troverete libri sulla psiocologia del trading, forse non ci avete mai pensato, ma è un aspetto molto importante, infatti quando ci si avvicina a questo mondo per la prima volta si può pensare ingenuamente che il Forex sia semplicemente un insieme di tecniche e metodi, ma non basta copiare queste azioni per essere dei buoni trader e riuscire nei propri obbiettivi. Infatti se non riuscirete a conoscere il mercato nessuna tecinica vi potrà aiutare a guadagnare denaro.

Alcuni tra i migliori titoli di libri a dipsosizione sono quelli che a breve verranno elencati. Il primo titolo non può che essere "Trading in the zone" scrito da Mark Douglas, un libro che si focalizza proprio sulla psicologia del trader che ha raggiunto il successo. Una vasta di audiolibri e libri sul forex fa bella mostra di sè nel sito omonimo di Maxx Mereghetti. Non è importante quali siano state le tecniche adottate, infatti prima di tutto bisogna comprendere il mercato e ancora più importante se stessi se si vuole pensare di poter avere successo nel mercato Forex.

La mancanza di concentrazione e la fiducia sovrasviluppata possono essere dei problemi che incidono sulle nostre capacità di scelta, come per esempio conflitti interni che non possono portare a nulla di buono. Questo scritto ci mostra quale sia il modo corretto di porsi nei confronti del mercato e le differenti sfide che andranno superate per raggiungere il successo.

Un altro titolo è "Trading for a Living" scritto da Alexander Elder, uno scritto composto da due parti, nella prima della quali viene afforntata la tematica psicologica del trading, infatti molto spesso questo stesso aspetto è sottovalutato e non tenuto in conto, soprattutto quando si parla di principianti.

I novizi spesso si focalizzano sulle tecniche, ma in realtà la disciplina e la pazienza sono caratteristiche fondamentali se vorrete raggiungere il successo in questo campo. La seconda parte dle libro invece ci illumina sull'analisi tecnica e su come gestire il capitale, questo è certamente l'aspetto più importante del trading. Altro titolo interessante è "Trade your way to financial freedom" scritto da Van K. Tharp, qui si parla della prima regola del trading: non è possibile avere successo nel trading se non avete definitivamente compresi voi stessi. Quindi questo libro è un aiuto a trovare la propria strategia di trading. Questo è uno dei migliori titoli se si intende testare il sistema personale di trading.